Cooperazione e solidarietà: il messaggio di Cantina Valpolicella Negrar per superare la crisi Corona Virus

Il Direttore Generale Daniele Accordini lancia un messaggio di responsabilità e cooperazione.

Guarda il videomessaggio qui.

Dal fruttaio storico, vogliamo mandare oggi un messaggio a tutti i nostri collaboratori, ai clienti in Italia e nel resto del mondo da parte di Cantina Valpolicella Negrar .
Siamo una cooperativa storica che rappresenta 230 famiglie di viticoltori, un’azienda di ampio respiro internazionale che lavora e che si relaziona con 40 Paesi nel mondo.
I nostri valori etici e sociali sono la nostra risorsa in questo periodo di difficoltà che dobbiamo affrontare insieme, con un prospettiva di mutuale collaborazione.
Da subito abbiamo adottato in azienda tutte le misure suggerite dalla comunità medico-scientifica e da qualche giorno rese obbligatorie dal Decreto della Presidenza dei Ministri, per la sicurezza dei nostri collaboratori, dei nostri soci viticoltori e di tutti i partner che ogni giorno incontriamo nel nostro lavoro.
Oggi, con misure ancora più restrittive, continuiamo a garantire la sicurezza nella produzione, per noi da sempre fondamentale nel settore agroalimentare. E vogliamo continuare a garantire anche la sostenibilità della nostra attività, per proteggere le 230 famiglie di soci viticoltori, 40 famiglie di dipendenti e collaboratori e di tutto l’indotto collegato alla lunga filiera della produzione vitivinicola.
Sono tante purtroppo le fake news che compaiono oggi sui social, sull’eventuale contaminazione del vino italiano, ma vi vogliamo rassicurare che – secondo i rappresentanti della comunità medico-scientifica – che la sopravvivenza e la moltiplicazione del virus nel vino appare impossibile, grazie alle sue componenti alcoliche. Occorre però, naturalmente, assicurasi che venga manipolato nel rispetto delle regole igieniche, che garantiamo da sempre.
Nella nostra storia lunga 87 anni abbiamo già saputo superare crisi economiche, guerre, profondi sconvolgimenti internazionali e ogni anno affrontiamo le incognite del meteo nella coltivazione dei nostri vigneti.
Ci troviamo ora di fronte a una nuova e preoccupante sfida: nel nostro cuore sappiamo che l’unica risposta corretta che possiamo dare sta nell’anima della nostra costituzione, ovvero nella cooperazione.
Uniti e coesi possiamo affrontare questa emergenza senza precedenti, nel rispetto della salute di tutti a livello globale e con assoluta attenzione a non mettere in pericolo il nostro presente e il nostro futuro.


Con l’energia e la solidità su cui si fonda il nostro lavoro, vogliamo mandarvi un messaggio di presenza, di determinazione e solidarietà: supereremo questo momento insieme, con la responsabilità di tutti.
E saremo ancora più forti!
Grazie a tutti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *